#iubenda-pp-overlay {z-index: 100000!important;} #iubenda-pp {z-index: 100001!important;}
Home » Incredibol news » Co-working@ABABO

Co-working@ABABO

Giovani designer crescono in Accademia di Belle Arti. Sono stati selezionati, e inizieranno la loro attività venerdì 27 febbraio, i tre vincitori del bando “Co-working@ABABO” , progetto pilota per designer e professionisti creativi under 35 (singoli o in gruppo) operanti nel settore delle imprese culturali. Si tratta di Giovanni Sgambato, Francesco Codicè e del team NEED, formato da Pietro Alex Marra, Andrea Sabiucciu e Martina Zena . Alle loro idee di start-up l’Accademia di Belle Arti di Bologna offre, grazie alla collaborazione con il progetto INCREDIBOL! – L’INnovazione CREativa DI BOLogna, non solo una “casa” con spazi attrezzati di lavoro, ma anche un sostegno più ampio che si articola in varie forme: servizi di promozione, formazione, consulenza e assistenza per avviare un’attività imprenditoriale.

È il frutto di “Co-working@ABABO”, progetto che torna per il secondo anno e che nasce da una collaborazione tra l’Accademia e il Comune di Bologna – Dipartimento economia e promozione della città. I giovani designer vincitori di quest’anno vanno ad aggiungersi ad altri tre team di professionisti freelance già selezionati nell’edizione precedente e attualmente al lavoro in Accademia: Effettoleva, Wonderactive e Allthefruits .

A tutte e sei le neo-imprese creative l’Accademia mette a disposizione uno spazio di co-working di circa 80 metri quadri nei locali del New Design Center, allestito con sala riunioni, postazioni con computer, stampanti e scanner professionali, connessione Internet, e altri spazi di rappresentanza per organizzare workshop, conferenze e mostre. Inoltre un tutor di progetto concorderà con i giovani designer un piano di attività e li seguirà nel loro percorso professionale, mettendoli in contatto con le realtà produttive del territorio e favorendo la loro partecipazione a fiere ed eventi.

L’obiettivo è di avviare e consolidare un’attività di impresa nel campo del design, lavorando in Accademia con un sostegno qualificato, seguendo un programma e dialogando con il territorio. Questi gli scopi della convenzione tra Comune di Bologna e Accademia di Belle Arti che ha avviato “Co-working@ABABO”: una proposta stipulata all’interno della collaborazione tra Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna sul progetto “Imprese culturali e creative: sviluppare e sostenere un nuovo e importante cluster produttivo regionale”.

I PROGETTI SELEZIONATI

Francesco Codicè

Progetto Lighting Murano Design

Progetto di Lighting design “tradizione verso il futuro” e progettazione di prodotti artigianali realizzati in Vetro di Murano per la rivalutazione del Made in Italy nel mercato estero.

Il progetto consiste nella progettazione e nello sviluppo di prodotti eseguiti nelle vetrerie di Murano, punto di partenza per proporre idee, soluzioni, progetti innovativi ed originali.

Queste lavorazioni permettono di evidenziare un diverso modo di vedere il vetro e la sua lavorazione unica al mondo. Il rispetto per questa materia, insieme al costante accrescimento della ricerca nella lavorazione vetraria, rendono Murano unica, come voce che racconta la poesia e l’artigianalità che il prodotto racchiude in sé.

Gruppo NEED (Pietro Alex Marra, Martina Zena, Andrea Sabiucciu)

NEED raccoglie creatività per l’impresa e il privato e pensa e realizza prodotti su misura ad alto contenuto artistico con un approccio volto al minor costo e spreco possibili. Ci proponiamo di valorizzare il patrimonio artistico e urbanistico per metterlo a servizio di aziende attive nel campo della comunicazione, moda, design ma anche realtà del territorio. Il progetto è di predisporre una mappatura della città che tramite Realtà aumentata offra aggiornamenti costanti e accesso ad eventi legati a nuove aree della città.

Giovanni Sgambato

I continui progressi delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione hanno determinato uno scenario in cui aziende, società di consulenza, agenzie necessitano sempre più di esperti professionisti creativi con nuove capacità e competenze per generare contenuti rilevanti per canali di comunicazione multipli. Questa tendenza caratterizzata da una sempre maggior fusione tra creatività e tecnologia ha determinato una modifica nei percorsi educativi e professionali. Skills che erano appannaggio di figure specifiche tendono oggi a convergere verso nuove figure professionali ibride e il mio percorso segue decisamente questa tendenza…

Ufficio Stampa

Accademia Belle Arti di Bologna

Via Belle Arti, 54

40126 – Bologna (BO)

ufficiostampa@ababo.it

Tel. 051 4226420

X