#iubenda-pp-overlay {z-index: 100000!important;} #iubenda-pp {z-index: 100001!important;}
Home » Cos’è Incredibol

Cos’è Incredibol

INCREDIBOL! – l’INnovazione CREativa DI BOLogna è un progetto per sostenere lo sviluppo delle imprese culturali e creative in Emilia-Romagna.

Lo staff di Incredibol! offre un servizio di orientamento su appuntamento.  Il servizio non è rivolto solo ai vincitori dei bandi promossi da Incredibol!, ma a tutto l’ecosistema della cultura e della creatività in Emilia-Romagna (aspiranti imprese, associazioni, singoli professionisti, start-up..). Per appuntamenti scrivere a: incredibol@comune.bologna.it

Coordinato dal Comune di Bologna e sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, INCREDIBOL! è una rete di partner pubblici e privati, già attivi sul territorio cittadino e regionale con servizi di diverso tipo a favore dei giovani creativi che vogliono fare delle proprie idee una professione. Grazie al contributo dei partner, INCREDIBOL! offre orientamento, formazione, consulenze, oltre a contributi in denaro, spazi in concessione e attività di promozione.

PERCHE’?

Perché le cosiddette ‘ICC’  sono un settore già oggi molto importante per il nostro territorio, ma hanno uno straordinario potenziale di sviluppo ancora parzialmente inespresso. Le ICC sono state individuate come cruciali  anche all’interno della ”S3″, strategia di specializzazione intelligente dell’Emilia-Romagna, e per le peculiarità del settore (elevata frammentazione e differenziazione, dimensione fortemente individuale) necessitano di azioni di sostegno innovative, flessibili e spesso ‘su misura’.

COME?

  • Attraverso un bando per progetti d’impresa innovativi nel settore ICC, con una visione di lungo termine e un approccio sostenibile. Nelle sue prime quattro edizioni, ha ricevuto complessivamente 446 candidature e selezionato 64 progetti vincitori. Il bando è dedicato ai seguenti settori creativi, come individuati dal MIBAC nel 2009:

– cultura materiale (moda, design, industria del gusto…)

– industria dei contenuti, dell’informazione e delle comunicazioni ( software, editoria, tv e radio, cinema…)

– patrimonio storico ed artistico (patrimonio culturale, spettacolo, musica, architettura, arti contemporanee…).

 

  • Attraverso attività costanti di informazione e sensibilizzazione sia rivolta ai creativi, sia alle istituzioni e ai settori economici tradizionali rispetto all’importanza di un settore cruciale per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio e non solo: le ICC sono infatti un potenziale bacino occupazionale per personale ad elevata specializzazione e hanno i sé un approccio ‘green’ e orientato all’innovazione sociale. Occorre, però, sviluppare maggiormente la consapevolezza imprenditoriale e le competenze manageriali dei creativi, nonché favorire il dialogo con altre competenze e settori complementari.

 

  • Attraverso bandi e altre iniziative pilota su temi specifici: internazionalizzazione delle imprese culturali e creative, ‘spillover’ creativo (per incoraggiare il rapporto con i settori economici tradizionali), riqualificazione urbana a base creativa, ecc.

 

Premi e riconoscimenti:

2011, premio speciale per le politicheculturali “Cultura di Gestione” Federculture.

2013, miglior progetto italiano negli European Enterprise Promotion Awards nella categoria Improving the Business Environment  (finalista tre migliori progetti europei).

2015, ETF European Training Foundation Good Practice

 

Incredibol! è realizzato grazie ad un co-finanziamento del Comune di Bologna e della Regione Emilia Romagna.

X